immagine dal web

PEONIE

Immagine dal web

Translate

I miei amici

sabato 4 dicembre 2010

Spiegazione ricette

Vi ringrazio x la vostra bontà , ma ancora combino qualche pasticcio! Cmq piano piano arriverò alla meta. Per le lasagne vi riporto al post che ho pubblicato precedentemente :LASAGNE VEGETARIANE , infatti avevo fatto la foto ma non sapevo ancora postarla. Invece ORA vi do quella dello STOCCO A GHIOTTA .Questo è un piatto che da ragazza non mangiavo assolutamente, ma che poi ho incominciato ad apprezzare . LO stocco era il piatto della vendemmia, lo si serviva ai vendemmiatori x tradizione! Allora veniamo agli ingredienti: Stoccafisso spugnato, patate, pomodori,sedano, cipolla, alloro, olive bianche e verdi, capperi, peperoncino, olio,sale. Tritare cipolla e sedano e soffriggere appena con olio, aggiungere i pomodori( io polpa di pomodoro) dopo mettere un bicchiere di acqua e far cuocere x 10 minuti a fiamma bassa. Aggiungere lo stoccafisso a pezzetti, una foglia di alloro, le olive , i capperi dissalati, un pezzetto di peperoncino e mettere un altro po di acqua calda, salare e far cuocere x circa 35 minuti. Infine completare con patate tagliate grosse e finire la cottura. E" un piatto tipicamente invernale e si può servire accompagnato con del pane tostato.

8 commenti:

La Cucina di Papavero ha detto...

Per puffin e Federica: è da ieri sera che non riesco a lasciare un commento nel vostro blog. La pagina si chiude e mi dice che contiene un virus (Dal sito ANICE E CANNELLA)e se apro posso danneggiare il computer.Baci e buona domenica

speedy70 ha detto...

Grazie cara, questo piatto non lo conoscevo, lo proverò, bacioni!!!

Solema ha detto...

Bravissima invece. Le foto, non fanno per nulla ridere. S'impara un pò alla volta, vai a vedere le mie prime foto e poi davvero ridi.E' molto bello vedere i piatti che si preparano!!!
UN caro abbraccio e ti auguro una buona domenica!!! Mi piace molto il tuo nuovo blog!!!

Francesca ha detto...

Lo stocco a ghiotta mia madre po preparava la vigilia di natale per pranzo!!!
Bacioni e buona domenica!
Francy

rossella ha detto...

Che buona questa ricetta deve essere davvero molto gustosa, lo faceva mia nonna che era sicilana!!! Per il virus e' successo anche a me di non poter accedere a vari blog perche' mi dice che c'e' un virus ma non so dirti di piu'!! Per le foto sono proprio contenta che ci sei riuscita vedrai in poco tempo diverrai bravissima Un bacione e buona domenica!!!

Antonella-Vera55 ha detto...

Ho gustato lo stocco a Napoli,la prima volta....dalle mie parti non è molto conosciuto e si trova anche difficilmente nei negozi,La tua ricetta lo renderà gustosissimo,mi piace molto,spero presto di poter passare da napoli,comprarmene un bel pezzo e realizzarla come consigli tu...un abbraccio e una felice settimana

cinziacrea ha detto...

Anche io da giovincella odiavo lo stoccafisso o il baccalà....non è che ora ne vado matta...però se capita lo mangio volentieri, e questa tua ricetta mi sembra molto gustosa.
Per le foto...l'importante è iniziare, poi il resto viene da solo.
un bacio e buona settimana.
Ciao Cinzia.

Luciana ha detto...

Ciao cara, anche io amo molto questo piatto, bello corposo e saporito!!! ne mangerei un bel piattone!! bacioni :)

Posta un commento